Se segui iTechBlog da un po’ oramai lo saprai, io non posso mai esimermi a testare e provare nuovi operatori, servizi e prodotti. Per cui venerdì 10 luglio ho comprato la SIM spusu. Piuttosto veloce la sottoscrizione, per nulla complicato o pesante. Una pagina di sottoscrizione e basta. Il pagamento lo fai dopo la sottoscrizione. Al contrario di qualsiasi altro tipo di sito o app, qui non c’è una “thank you page”. C’è solo l’avviso che dice che il pagamento è andato a buon fine e ti appare il codice cliente. Meh, qualcosa in più si poteva anche fare eh…

Mi sono abbonato verso mezzogiorno circa e alle 21:00 ho ricevuto la consueta mail da BRT fornendoci una stima di quando la SIM verrà consegnata, il lunedì. Fino a tale data, il numero di telefono continuerà a restare inesistente.

13/07/2020: La consegna

La mattina mi sono alzato super carico: avevo voglia di spusu. BRT mi notifica che la consegna avverrà “indicativamente tra le 09:30 e le 15:00. Per l’interno periodo ero continuamente sull’attenti in attesa di BRT ma niente, non arrivata nessuno. Eravamo arrivati alle 15:00, fuori dalla fascia oraria consentita. La busta ancora non era nelle mie mani, ma ancora sul furgone BRT. Il corriere rosso dice che “nella Sua zona passano anche nel pomeriggio, fino alle cinque” e che “ho avvisato il magazzino, a breve l’autista La chiamerà così le dirà quando arriva”. Alle 17:00, nessuna busta e nessuna chiamata. Da BRT assicurano che la consegna “si farà oggi” “le consegne finiscono alle 19” ma poi, nessuno si vedeva. Alle 19:00, niente di niente. Nessuna chiamata o busta in arrivo. Ecco che però il tracking si aggiorna. Con un aggiornamento alle ore “12:00” il pacco risulta “da consegnare” e la data di consegna è stata ” variata al 14.07.2020 indicativamente dalle 09.30 alle 15.00″. Il Supporto BRT a quell’ora, era chiuso. Di seguito, il commento scritto da me riguardo BRT e l’intera esperienza di lunedì:

“Sono arrabbiato con BRT. Far aspettare un giorno intero un cliente per poi alla fine ritardare tutto al giorno successivo… mah… e poi il fatto di non dare orari non è per niente bello. Prima una fascia di un paio d’ore la davano e va bene. Ora no ed è impossibile. Devi aspettare dalle 9 alle 18 a casa aspettando loro. Incredibile.”

14/07/2020: La consegna (la volta buona?)

Mi alzo, ancora arrabbiato per il giorno precedente e volenteroso di spiegazioni. Per cui, dopo colazione contatto BRT, e nel mentre noto che che l’orario si è aggiornato. Ora la consegna è prevista “indicativamente dalle 11:00 alle 13:00. Al telefono, BRT dice che c’è stato un problema con la consegna perchè “il mezzo si è rotto” e quindi il corriere non ha potuto terminare il giro, ma “oggi siamo in consegna”. Il servizio clienti BRT non è dei migliori, ti stoppa mentre parli ed è difficile replicare a quel che dicono. Comunque, arrivano le 11, niente. Arrivano le 12, niente. Arrivano le 13, niente. Solo alle 13:42 il corriere arriva. In ritardo di 42 minuti. Non un inizio fantastico.

La apro quasi come un primitivo col cibo. Non vedevo l’ora di provare il servizio spusu. Metto la SIM nel mio iPhone e lì sono curioso di sentire cosa succede se, prima di attivare la SIM, chiamo un numero a caso. Internet non funziona, mentre se provo a chiamare qualcuno sento questo.

Messaggio prima di attivare SIM spusu

Chiamando il numero spusu da un altro operatore, vedo invece che il sistema mi comunica che il numero è inesistente.

Dunque, come da previsione, invio l’SMS con il codice di attivazione al numero 378 010 1001, e ricevo un messaggio dallo stesso numero dicendomi “Gentile cliente, la tua scheda SIM è attiva. Cordiali saluti, il tuo team spusu”.

Immediatamente dopo ho ricevuto un altro SMS da “spusu” che mi dice “Per ottenere le impostazioni APN per lo spusu, collegarsi alla WLAN e aprire il seguente link: http://mass.at/spusuIT.mobileconfig”. Entrambi i messaggi non brillano in quanto a traduzione, ma da spusu mi confermano che hanno risolto.


Update 03/04/2021: Ok, non prendevo in mano questo articolo da mesi ad essere sincero. Scusate per la lunga assenza. Comunque: parlando con spusu (sì, oramai siamo amici: ci siamo visti per ben due volte nei loro uffici. Sono fantastici loro) mi hanno raccontato (questa info è di agosto 2020) che hanno scalato situazioni che la mia al management di BRT e ora dovrebbe essere migliorata la situazione. Di recente ho fatto passare mia nonna a spusu, e devo ammettere che non ho avuto problemi di alcun tipo con loro. Bene!

Ad agosto 2020, ho fatto passare mia sorella e mia mamma a spusu ma entrambe sono corse in ho. dopo poco. Perchè? Hanno avuto una brutta esperienza. Per motivi diversi: mia mamma perchè è andato in un posto sperduto nelle montagne, e non prendeva quasi nulla, e mia sorella perchè aveva problemi di ricezione in Puglia. Vabbè. Io personalmente sono ancora spusu e mi trovo fantasticamente mai un problema di copertura. 🙂

Ora copierò qui alcuni appunti che mi ero recuperato i primi giorni di esperienza con spusu. Vediamoli:

  • Attivazione spusu: semplice e veloce. È bastato inviare un codice via SMS e subito la SIM è stata attivata.
  • Rete: mi ha sorpreso. Dieci anni fa o più avevo provato la rete Wind e la rete 3. Ma ora è molto più matura. WOw.
  • Segreteria: buona, tuttavia provandola a mezzanotte con la funzionalità del saluto che si adegua all’orario, beh forse dire “buongiorno” a mezzanotte è un po’ prestino. 🙂
  • A parte i numeri per ascoltare la segreteria, non ci sono altri numeri self-care.
  • Apprezzabile che spusu dica sempre il “tuo” team spusu. Carino.
  • Ping un po’ alto e alcuni sistemi vedono l’IP austriaco.
  • La batteria iPhone va giù più velocemente del previsto.
  • spusu al contrario di Vodafone e TIM non è autorizzata da iPhone. Speriamo che spusu si faccia accettare da Apple per avere un servizio ancora migliore.
  • Mi piace che i consumi si aggiornino in tempo reale.
  • Meccanismo segreteria: confusionario. Non esiste una numerazione dove puoi ascoltare i tuoi messaggi. spusu assegna ad ogni messaggio una numerazione specifica dove puoi ascoltare il messaggio collegato e basta. È un approccio strano, fortuna che se vuoi puoi farti inviare tutti i messaggi che ricevi in segreteria come allegati e-mail. Questo sì che è interessante. 🙂

Sto lavorando ad un articolo dove spiego come valutare il miglior operatore mobile per le nostre esigenze e allo stesso modo anche quello della linea fissa. Resta sintonizzato sul blog,li potrai leggere molto presto! 🙂


Matteo S.

Matteo è un informatico, lui ama tutte le cose informatiche. Matteo è il Founder e CEO di iTechBlog. Fa una scuola di Cinema e Comunicazione. È fondatore del Gruppo Telegram e a lui piace tanto aiutare!

3 commenti

Celeste · Settembre 23, 2021 alle 5:25 pm

Bell’articolo fatto bene. Ci sono davvero poche testimonianze su spusu. Mi interessa molto la parte sulla segreteria. Il messaggio è personalizzabile come iliad? I messaggi ricevuti vengono inoltrati alla mail cosa vuol dire ricevo un mp3?

    Matteo S. · Settembre 30, 2021 alle 9:53 pm

    Ciao Celeste, scusa l’attesa. 🙂

    Grazie per il commento che ci invii. Significa tanto per noi. I ragazzi di spusu sono dei grandi in effetti. 🙂

    La segreteria è personalizzabile e, se attivi la funzionalità, ricevi dei file WAV via mail contenente il messaggio lasciato.

    Un saluto,
    Matteo

Andrea · Aprile 4, 2021 alle 9:56 pm

Bello questo articolo su spusu

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole devono essere lette e accettate per inviare il commento, in accordo con il Regolamento Europeo 679/2016.
Per noi la tua privacy è importante. Questa form (“Campi di testo”) raccoglie il tuo nome, indirizzo mail, dominio del sito web (se fornito) e il contenuto del commento cosicché possiamo tenere traccia dei commenti inserito nel sito web. Per maggiori informazioni, controlla la nostra privacy policy dove otterrai maggiori informazioni su dove, come e perchè memorizziamo i tuoi dati. Ti informiamo che, pubblicando il commento accetti inoltre il Regolamento dei Commenti di iTechBlog (“Il Regolamento”), che disciplina il comportamento da tenere nei commenti. iTechBlog è libera di approvare o non approvare i commenti pubblicati o in attesa di pubblicazione sul sito per qualsivoglia motivo senza preavviso e con insindacabile giudizio di iTechBlog. Il Regolamento potrebbe essere tradotto in diverse lingue per comodità, tuttavia in caso di controversie, farà fede esclusivamente la versione italiana.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.