Categorie
Blog Telefonia mobile

La vera rivoluzione della telefonia è maltese e si chiama Melita

Lo scorso anno abbiamo avuto la cosiddetta “#RivoluzioneIliad”. E tutti hanno urlato alla rivoluzione su spinta ovvia del gruppo francese. Il caro Benedetto Levi, CEO di Iliad Italia disse “Vogliamo cambiare le cose. Vogliamo rifare tutto diversamente”. E a distanza di quasi un anno (il prossimo mese Iliad Italia fa un anno) possiamo dire che la vera rivoluzione di Iliad sono state le tariffe. Molto più basse di quanto ci si aspettava. Tuttavia questo ha significato anche che il supporto sia reso di una qualità più bassa. Tutto il team, cioè tutta la squadra di Iliad era pensata per “spendere poco”. Non hanno un numero verde, solo un numero (il 177) che se non sei cliente rischi di pagarlo salato. Il supporto fa il suo dovere ma non eccelle e in più hanno orari più stretti degli altri operatori. Non ci sono tanti metodi di contatto. Telefono, Social Network (Supporto lento e poco utile) e Posta ordinaria (anche se non saprei quanto convenga). I servizi? Beh, nemmeno a dirlo, molto ridotti. Il minimo necessario. Non hanno App, niente. Solo sistemi online per risparmiare il più possibile. Direi che, a questo punto, Iliad potremmo riassumerla in “Meno servizi, più risparmio”. Ma c’è qualcuno che vuole realmente cambiare le cose, stavolta sul fisso.

Lunedì 29 aprile 2019, l’azienda Melita Italia, Azienda che opera da 26 anni a Malta come uno degli operatori più importanti, apre le porte agli utenti italiani con un’offerta che, ve lo dico fin da ora, non è conveniente. La promo si chiama “Diamond Fibra” (Diamante Fibra, dall’inglese). Eccone il contenuto:

  • 1 Gb/s in download e 300 mega in Upload in sola fibra ottica FTTH OpenFiber.

Il costo? È di €39 al mese “e basta” per sempre.

Il “e basta” l’ho copiato pari pari dal sito dell’operatore perché è curiosa questa dicitura. Ho detto poco fa che Melita non ha seguito le orme di Iliad, ma qui troviamo un paradosso. Infatti, di certo non sono economici come può esserlo Iliad, ma quello che di sicuro abbiamo è che l’offerta è per sempre e senza sovrapprezzi, come Iliad. Probabilmente vedendo così l’offerta potreste pensare “Cos’è, uno scherzo? E dov’è la rivoluzione qui?” È proprio vero, l’offerta costa troppo ed proibitiva. Il fatto è che nemmeno io sono interessato ad attivare questa promo, però mi stuzzica. Perchè? Beh, Melita ha portato una nuova concezione di telefonia fissa e mobile in Italia. So che sembro un folle in questo momento, lasciatemi spiegare.

Melita: Il nome della nuova concezione di telefonia

Melita arriva in un mercato con costi di attivazione, costi di attivazione numero, costi modem, costi per mantenere la velocità e altra roba che poco rende chiaro il costo. Per scegliere il prossimo operatore di linea fissa, di solito una persona (e io sono il primo) ci mette moltissimo proprio perchè deve fare moltissime ricerche e calcoli sui prezzi delle singole tariffe visto che spesso ci sono costi esclusi. In più, spesso ci sono rimodulazioni. A me personalmente non dispiacciono ma sono seccanti perchè devi ricalcolare tutti i prezzi che dovrai andare a pagare.

Melita, invece, offre un prezzo unico. Senza rimodulazioni o modifiche. €39, per sempre, punto. Nessun costo di attivazione, modem, “Velocità Fibra” o altre cose simili. L’idea è fantastica ed è molto ma molto semplice. E non è finita qui.

Melita ha come valore, al contrario di tutti gli altri operatori telefonici fissi e mobili, l’assistenza clienti. E si vede. Se provate a contattare il supporto clienti Melita, sentirete la voce registrata solo una volta, il tempo di scegliere l’opzione che preferite. Nessun altro pulsante da premere e sarete subito trasferiti ad un Agente del servizio clienti. Nessuna ulteriore voce, tasto da premere, numero da chiamare o attese. Tutto a portata di un tasto. Sia al telefono che per Live Chat. Di nuovo, è semplice creare un buon menu di supporto. È difficile creare rappresentanti di supporto di alto livello ma poi la differenza si vede.

Il modem

Era troppo semplice arrivare in Italia con un modem plastico, o con un modem ultra conosciuto come FritzBox. Loro invece hanno importato in Italia un modem che ha le premesse per diventare il miglior modem. Si chiama Plume SuperPod ed è a forma di diamante con solo due porte LAN: Una in entrata e l’altra in uscita. È molto piccolo e si attacca direttamente alla corrente. Tuttavia, viene rifornito anche di un Pod. In poche parole, un Wi-Fi Extender con una configurazione molto semplice. Sembrano fantastici da quel che vedo. Hanno anche un AI come firewall per proteggere meglio i tuoi dispositivi, un parental control e la possibilità di bloccare internet in alcune ore su alcuni dispostivi. Un sistema di intelligenza artificiale che migliora la connessione continuamente secondo le tue abitudini. Insomma, software e design evoluti, ma a che prezzo?

Il Plume viene venduto di base con un SuperPod e due Pod così da assicurare una buona copertura. Insieme costano 39 dollari. In più, però, bisogna obbligatoriamente sottoscrivere un abbonamento con Plume. Ci sono due piani di abbonamento, cambia solo il prezzo e la periodicità due pagamento. C’è l'”Annual” che ci permette di pagare 60 dollari all’anno per l’abbonamento oppure il “Lifetime” che ci permette di pagare 200 dollari una tantum per avere tutti i servizi dell’ecosistema. Come già detto, però, l’Abbonamento non è incluso nel costo del bundle iniziale. Se volete comprarli dal sito ufficiale, sappiate che questi prodotti sono spedibili solo in US.

Prima di iniziare a cercare le credenziali di accesso per un altro modem, sappiate che tutto quanto appenda detto non si attua con Melita. Melita vi invierà il bundle assolutamente gratis a casa vostra (quindi in Italia). L’abbonamento sarà il Lifetime. Tuttavia, se Melita vi facesse pagare 239 dollari non sarebbe fedele alle promesse date prima. Quindi tranquilli, i 239 dollari e l’assistenza sono a carico di Melita e voi non dovrete sborsare una euro in più. Assolutamente fantastico, no?

La particolarità di Plume è che sembra una società di design più che di tecnologia, infatti se andiamo sul sito plume.com e scendiamo in basso fino alla fine troviamo “© 2019 Plume Design, Inc.“. Direi fantastico.

Velocità

Come tutti gli operatori, anche Melita punta tantissimo sulla velocità di rete. Tramite l’App del modem è possibile verificarne la velocità.

Conclusioni

Dunque? Per me l’offerta rimane sempre molto costosa ma è una compagnia da tenere sotto controllo per promo e novità future. Chissà che in futuro non aprano anche al mercato della telefonia fissa fonia magari a €30. Sarebbe molto interessante.

Di Matteo S.

Matteo è un informatico, lui ama tutte le cose informatiche. Matteo è il Founder e CEO di iTechBlog. Fa una scuola di Cinema e Comunicazione. È fondatore del Gruppo Telegram e a lui piace tanto aiutare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole devono essere lette e accettate per inviare il commento, in accordo con il Regolamento Europeo 679/2016.
Per noi la tua privacy è importante. Questa form (“Campi di testo”) raccoglie il tuo nome, indirizzo mail, dominio del sito web (se fornito) e il contenuto del commento cosicché possiamo tenere traccia dei commenti inserito nel sito web. Per maggiori informazioni, controlla la nostra privacy policy dove otterrai maggiori informazioni su dove, come e perchè memorizziamo i tuoi dati. Ti informiamo che, pubblicando il commento accetti inoltre il Regolamento dei Commenti di iTechBlog (“Il Regolamento”), che disciplina il comportamento da tenere nei commenti. iTechBlog è libera di approvare o non approvare i commenti pubblicati o in attesa di pubblicazione sul sito per qualsivoglia motivo senza preavviso e con insindacabile giudizio di iTechBlog. Il Regolamento potrebbe essere tradotto in diverse lingue per comodità, tuttavia in caso di controversie, farà fede esclusivamente la versione italiana.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.